Trinciatrice: i consigli di Ferri Srl per la lubrificazione - andreabellini.eu
agricoltore confuso
Oli e grassi per macchine agricole, che casino!
Aprile 12, 2021
lubrificazione della falciatrice a dischi BCS
Lubrificazione della falciatrice a dischi: cosa ne pensa il pioniere BCS?
Maggio 24, 2021

Trinciatrice: i consigli di Ferri Srl per la lubrificazione

trinciatrice ferri in azione

Trinciatrice Ferri
Fonte: Ferri Srl

Se hai una trinciatrice, è molto probabile che sia marchiata Ferri Srl. Ferri è uno dei marchi più famosi nella produzione di trinciatrici agricole e forestali. Per aiutarti a scoprire di più sulla lubrificazione delle trinciatrici, ho parlato in prima persona con l’ufficio tecnico di Ferri Srl.

Ferri, in Italia e nel mondo

Ferri nasce in Italia nel 1844. Con ben 171 anni di esperienza, è tra i marchi più conosciuti nel settore delle attrezzature per la manutenzione del verde pubblico e agricolo. Oggi, oltre che in Italia, è presente con rivenditori in 40 paesi al mondo e con alcune filiali in Francia e negli Stati Uniti. Collabora addirittura con l’università di Bologna per la progettazione di alcune macchine.

La lubrificazione delle trinciatrici Ferri: pochi indispensabili concetti

Esistono trinciatrici per diverse applicazioni, ma le informazioni che leggi in questo articolo sono utili alla manutenzione della gran parte dei modelli, in particolare quelli prodotti da Ferri Srl.

I punti di lubrificazione delle trinciatrici sono pochi ma estremamente importanti per il funzionamento della macchina, ovvero:

  • La scatola della coppia conica
  • I punti di ingrassaggio
  • L’impianto idraulico

La scatola della coppia conica

La coppia conica è l’unico componente a bagno d’olio sulle trinciatrici. Questa scatola trasmette la potenza dalla PTO del trattore alla macchina. Ti lascio immaginare quanto sia importante verificare periodicamente e sostituire l’olio di questo componente!

Le scatole delle trinciatrici Ferri contengono da 0,6 l a 2 l di olio, a seconda del modello. Riguardo al tipo di lubrificante, Ferri prescrive un olio per riduttori di buona qualità con viscosità ISO VG220.

Il controllo del livello è consigliato ogni 50 ore, mentre la sostituzione è consigliata ogni 500 ore di lavoro.

Considerando la quantità di olio necessaria e le ore di intervallo consigliate, si può dire che una manutenzione di questo genere abbia un costo estremamente contenuto. Senza dimenticare che una buona manutenzione può aiutarti ad evitare interventi molto più costosi!

Trinciatrice Ferri
Fonte: Ferri Srl

I punti di ingrassaggio della trinciatrice

Il tecnico di Ferri Srl mi spiega che sulle trinciatrici ci sono diversi punti di ingrassaggio, tra cui i punti più sollecitati sono i cuscinetti del rotore.

Da loro dipende il lavoro principale della macchina, che spesso è molto, molto gravoso. La presenza di forti sollecitazioni, alte temperature di esercizio e talvolta l’immersione in acqua rendono necessaria una scrupolosa attenzione alla lubrificazione dei cuscinetti.

Altri componenti importanti con lubrificazione a grasso sono:

  • I perni e le boccole, che consentono i movimenti della macchina
  • I cuscinetti del rullo di appoggio
  • Il giunto cardanico del trattore

Per tutti i punti Ferri consiglia l’ingrassaggio ogni 8 ore di lavoro. Se la macchina lavora in acqua, però, l’intervallo è dimezzato a 4 ore.

Per quanto riguarda il tipo di grasso, è consigliato un lubrificante EP (Estreme Pressioni) di consistenza NLGI 2. Sul mio blog puoi leggere alcuni articoli dedicati proprio ai grassi per l’agricoltura.

L’impianto idraulico della trinciatrice

Alcuni modelli di trinciatrice montano dei pistoni idraulici per consentire determinati movimenti. Riguardo all’impianto idraulico è sufficiente verificare che non vi siano perdite dai tubi e dalle tenute dei pistoni.

Ferri non prescrive un intervallo di sostituzione, nè un tipo di lubrificante specifico per questa applicazione perché l’olio presente nell’impianto idraulico è “prelevato” dalle prese idrauliche del trattore e dipende quindi dalla marca e modello di quest’ultimo.

I consigli di ferri per la lubrificazione della trinciatrice

Due consigli interessanti da Ferri Srl riguardo all’ingrassaggio delle trinciatrici:

  1. Ingrassare la macchina a caldo, prima di parcheggiarla in deposito, per espellere eventuali residui di sporco o umidità dai componenti.
  2. Pulire gli ingrassatori prima di ogni operazione di ingrassaggio per evitare di portare lo sporco all’interno del componente.

Contatti utili

Ferri è presente sul web al sito ferrisrl.it. Per informazioni tecniche puoi rivolgerti al rivenditore più vicino a casa tua.

Iscriviti alla mia newsletter per non perderti il prossimo articolo.

 

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *