ingrassaggio automatico agricoltura
Agricoltura: è utile l’ingrassaggio automatico?
Luglio 13, 2020
alghe nel gasolio
Problemi di alghe nel gasolio?
Agosto 3, 2020

Olio idraulico, le informazioni indispensabili per un agricoltore!

olio idraulico agricoltura

Saperle può farti risparmiare molti inconvenienti!

Molte macchine agricole hanno movimenti idraulici. É fondamentale per ogni agricoltore essere informato sui lubrificanti adatti a ciascun macchinario così da evitare imprevisti.

Cosa intendi per olio idraulico?

Lo so, sembra una domanda banale.

Non ti è mai capitato di sentire nominare l’olio multifunzionale (olio U.T.T.O. o S.T.O.U. per cambio, sollevamento e prese idrauliche) “olio idraulico”? A me capita spesso!

Gli oli multifunzionali denominati U.T.T.O. o S.T.O.U. sono lubrificanti con più funzioni simultaneamente, tra cui anche quella idraulica. Ma non sono oli idraulici puri. L’olio idraulico è un lubrificante con la sola funzione idraulica. In agricoltura è utilizzato solitamente in viscosità 46 o 68, più raramente 32.

Importante: Utilizzare un olio idraulico puro dove è prescritto un olio multifunzionale può causare gravi danni alla macchina. Di conseguenza è fondamentale distinguerli.

Oli idraulici e macchine agricole

Parecchie macchine agricole hanno movimenti comandati idraulicamente. Alcune utilizzano l’olio del trattore, altre hanno un impianto indipendente. In quest’ultimo caso funzionano con un olio idraulico puro.

Le principali macchine con impianto idraulico indipendente sono:

  • Mietitrebbie
  • Trince
  • Bracci taglia siepi
  • Carri miscelatori
  • Carri dumper
  • Botti del liquame
  • Semoventi telescopici
  • Benne caricatrici
  • Escavatori
  • Alcune macchine da fienagione
Quello che devi sapere sugli oli idraulici 

In commercio trovi due categorie di oli idraulici:

  1. Gli oli idraulici tradizionali (solitamente definiti con un numero che indica la viscosità es 46, 68, 32 ecc.)
  2. Gli oli idraulici ad alto indice di viscosità (solitamente definiti con il numero che indica la viscosità ed una sigla tipo HV o HVI)

La differenza è che i secondi, essendo più additivati, sono più resistenti alle temperature. Hanno un indice di viscosità più alto, in altre parole la viscosità è più stabile al variare delle temperature.

I vantaggi di utilizzare un olio ad alto indice di viscosità sono:

  • Movimenti più fluidi a freddo
  • Meno sollecitazione delle pompe
  • Movimenti più sensibili a caldo
  • Riduzione delle rotture

Attenzione! Tra gli oli idraulici in commercio moltissimi sono di origine rigenerata. Costano poco, ma valgono altrettanto. Diffida di prodotti a basso costo per evitare inconvenienti.

Conclusioni

In agricoltura è importante distinguere gli oli multifunzionali dagli oli idraulici puri. Sicuramente è preferibile utilizzare oli ad alto indice di viscosità, ma soprattutto evitare oli a basso costo che potrebbero essere di origine rigenerata.

Ti ringrazio per l’attenzione, scrivimi per qualsiasi domanda!

 

Puoi leggere altre informazioni interessanti sul settore agricoltura a questa pagina.

 

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla mia newsletter e resta aggiornato cliccando qui!

 

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *