Sei indeciso su quale olio usare nel trattore?

Falciacondizionatrice
Vuoi evitare le rotture della falciacondizionatrice?
Maggio 11, 2020
Olio trasmissione trattore
Non vuoi avere rotture alla trasmissione del trattore?
Maggio 25, 2020
Olio trattore

Sei indeciso su quale olio usare nel trattore?

Facciamo un pò di chiarezza e scegliere sarà semplice!

In azienda passano molti rappresentanti di ricambi e lubrificanti. Ognuno ti dice la sua e cerca di venderti il suo prodotto. E’ naturale che questo può crearti confusione.

 

Lo so, è un bel casino!

Un giorno arriva quello che punta tutto sul prezzo e cerca di ingolosirti facendoti “risparmiare” qualche decina di centesimi al litro. Sai che oggi le difficoltà in agricoltura ci sono e francamente l’idea di risparmiare qualche centinaio di euro all’anno non ti dispiace. “Ma sarà un prodotto affidabile?”

Poi arriva quello che ha un marchio di lubrificanti molto conosciuto. Non costa poco ma nemmeno tantissimo e viene naturale pensare che sia un buon prodotto. “Altrimenti perché dovrebbe essere cosi famoso?”

Sei quasi deciso, hai fatto le tue considerazione e stai per scegliere uno di questi prodotti ma… Arriva uno che vende prodotti che costano tanto. Li chiama “lubrificanti ad alto rendimento” Ti dice che puoi fare più ore con l’olio, che userai meno grasso e che ridurrai le rotture. Pensi “Si ma che prezzi! Questo è matto!”  Un pò ti incuriosisce ma…”come faccio a fidarmi?”

Passa qualche giorno, vai dal concessionario o dal meccanico per qualche ricambio. Esci demoralizzato!

Lui ti dice che praticamente qualsiasi olio che puoi comprare fuori dalla sua officina è robaccia.

Se rompi il motore, il cambio o anche buchi una gomma…”è colpa dell’olio!” Ti ricorda che la garanzia del mezzo potrebbe non rispondere se non usi il prodotto che ti vende lui (permettimi di dirtelo, ti sta dicendo una grandissima cazzata). Però ha lo status. E’ il meccanico o addirittura il concessionario e teoricamente “se ne intende! ”

ti domandi…”Dice cosi per vendermi l’olio o tiene davvero alla “salute” del mio trattore?”

Che confusione!

Ma la soluzione è vicina!

Ti confronti con una persona di cui ti fidi. Lui non ha nessun interesse economico a consigliarti una cosa piuttosto di un altra. Ti dice:

“l’oli l’è oli!

Cambia solo il fusto! Son tutti uguali!

Me l’ha detto Pino che lavora in quella ditta là che fa l’olio”

Ecco! Ora tutto è chiaro! 🙂

 

Ti ho raccontato questa breve storia perché girando per diverse aziende sento spesso racconti del genere. Possono esserci sfumature diverse. Ma più o meno succede cosi, mi sbaglio?

Io sono uno di “quelli li” che vengono a cercare di venderti l’olio in azienda. Quello dei “lubrificanti ad alto rendimento” per la precisione.

Ti ricordo però che su questo sito web non vedo proprio nulla. Non posso, nemmeno a volerlo! Ho una zona di competenza ben precisa e fuori di quella non posso legalmente vendere neanche 1 cartuccia di grasso.

Scrivo questi articoli perché amo il tuo settore da sempre e, si…passo anch’io del tempo a guardare i trattori su internet! 🙂

Sono convinto che condividendo le mie esperienze posso aiutare te e tanti altri agricoltori  a risparmiare del tempo e qualche inconveniente.

Ora torniamo all’olio.

1. I lubrificanti che costa poco

Perché costa poco? Se il gasolio dal distributore costa 1,5 euro al litro (pre COVID-19) un olio da 2 euro al litro, infustato e consegnato a casa che qualità può avere?

Premetto: se risponde alle specifiche prescritte dal mezzo, nel breve tempo non romperai il motore.

Probabilmente se parliamo di olio motore, dovrai rabboccare più spesso e lentamente si formeranno più incrostazioni nel motore. Sul lungo periodo può anche accorciarsi la vita del motore. E’ sicuramente necessario sostituirlo con più frequenza.

Trovi un articolo dedicato cliccando qui.

Pro:

  • Costano poco

Contro:

  • Solitamente aumentano i rabbocchi
  • Creano più incrostazioni nel motore
  • E’ necessario ridurre gli intervalli di sostituzione
  • E’ possibile che il motore duri meno ore
  • Ci sono più probabilità di rotture

 

2. I lubrificanti di marche conosciute

*Per marche conosciute intendo grossi produttori di lubrificanti e non quelle aziende che producono anche carburanti. Per quanto riguarda questi ultimi, fanno parte della categoria sopra.

I grandi produttori di lubrificanti fanno solitamente prodotti convenzionali. Per convenzionali intendo prodotti formulati per soddisfare le esigenze del maggior numero di settori possibile. Hanno un costo solitamente nella media.

Questi prodotti sono fatti per essere utilizzati prevalentemente da officine, produttori di mezzi e tutte quelle attività che intendono rivendere il prodotto.

Pro: 

  • Sono spesso consigliati da produttori di macchine e attrezzature
  • Hanno discreta qualità (in alcuni casi)

Contro:

  • Non sono studiati per ottenere il massimo rendimento
  • Solitamente i prodotti non sono specifici per ogni settore
  • Il servizio per il consumatore finale (es. agricoltore) è talvolta scadente

 

3. I lubrificanti ad alto rendimento

Solitamente sono prodotti da aziende di dimensioni più modeste. L’obbiettivo di questi prodotti è quello di ottenere il massimo risultato con il minimo costo (definizione di economico). Per raggiungere tale obbiettivo ogni lubrificante è formulato per specifiche applicazioni.

Hanno un costo solitamente più alto rispetto agli altri.

Questi prodotti sono fatti per il consumatore finale ovvero tutte quelle persone o aziende che hanno mezzi e macchinari di proprietà e desiderano conservarli per il maggior tempo possibile.

Puoi leggere un articolo dedicato cliccando qui.

Pro:

  • Comportano una riduzione delle usure e rotture
  • Permettono di utilizzare minor quantità di lubrificante
  • Consentono di estendere gli intervalli di sostituzione
  • Contribuiscono ad prolungare la vita del mezzo
  • Ti permettono di risparmiare dei soldi sulle manutenzioni e riparazioni

Contro:

  • Costano generalmente di più rispetto ad altri

 

4. I lubrificanti originali

I lubrificanti originali sono quei prodotti marchiati dal costruttore del mezzo. Si acquistano presso i concessionari ed hanno solitamente un prezzo medio/altro.

Il produttore del mezzo applica il suo marchio ma, il prodotto è fatto solitamente da grossi produttori di lubrificanti (la seconda categoria descritta). Le caratteristiche, di conseguenza sono le stesse descritte sopra.

Ora, non si può dire che questi lubrificanti siano di scarsa qualità. Chiaramente il costruttore, per commerciarlo sotto il proprio marchio, si assicura un buon livello qualitativo.

Resta il fatto che le aziende che devono marginare diventano più di una.

Quindi, se vuoi comprare un prodotto di questo tipo, ti consiglio di comprarlo direttamente dal produttore.

*Se rispetti le specifiche prescritte dal costruttore del mezzo, la garanzia è legalmente valida sia utilizzando i prodotti di tipo 1, di tipo 2 di tipo 3 o di tipo 4 descritti sopra.

Conclusione

Ora hai una panoramica delle dei lubrificanti che trovi in commercio. Più o meno sai collocare i prodotti in ognuna delle categorie.

Con queste informazioni puoi valutare e scegliere il prodotto che fa per te.

Spero di esserti stato utile.

Puoi leggere altre informazioni interessanti sul settore agricoltura a questa pagina.

Hai trovato utile questo articolo? iscriviti alla mia newsletter e resta aggiornato cliccando qui!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *