Grasso blu, rosso, verde o giallo? - andreabellini.eu
lubrificante motore agricolo
Lubrificanti, cosa sono e a cosa servono?
Ottobre 21, 2019
miglior olio per catene
Olio per catene, quale utilizzare?
Ottobre 28, 2019

Grasso blu, rosso, verde o giallo?

colore grasso lubrificante

“Il grasso è un lubrificante ad elevata viscosità adatto a lubrificare superfici su cui agiscono alte pressioni”.

Questa è la definizione di Wikipedia del grasso lubrificante.

Quando viene utilizzato il grasso lubrificante?

Quando non è possibile creare intorno alle parti in movimento una scatola a tenuta nella quale mettere l’olio.

Prova ad immaginare un cardano di trasmissione agricolo, i perni di un escavatore, la ralla di un escavatore oppure tutti quei macchinari dove si trovano cuscinetti sparsi in vari punti. Credi che sarebbe possibile creare una scatola o carter a tenuta in cui contenere l’olio? Io credo proprio di no, ed è proprio per questo che viene utilizzato il grasso!

Come ben saprai, le condizioni in cui troviamo una lubrificazione a grasso sono parecchie e molto differenti tra di loro, quindi altrettanto numerose sono le tipologie di grasso che dovresti utilizzare per avere una buon risultato. Niente paura! Nella gran parte dei casi, per ciascun settore basta usare uno o pochi tipi di grasso diversi per ottenere un ottimo risultato!

Cosa trovi generalmente sul mercato?

Sul mercato trovi solitamente un grasso generico, tecnicamente chiamato “grasso al litio”; ogni azienda produttrice lo chiama poi a modo suo, ma si compone sempre più o meno delle stesse sostanze.

É un grasso multifunzionale, quindi può essere usato in moltissime applicazioni ma non è particolarmente performante in nessuna. Solitamente ha un costo più basso rispetto ad un grasso specifico.

Senza entrare troppo nel dettaglio, ecco di cosa si compone un grasso:

  • Olio base: serve a creare il film lubrificante, è il vero e proprio lubrificante
  • Ispessente: serve a dare la consistenza al grasso ed a trattenere l’olio
  • Additivi: servono a migliorare le caratteristiche del grasso
  • Additivi solidi: non sempre presenti, servono a fare da lubrificante di sicurezza qualora il grasso iniziasse a perdere le sue caratteristiche

Ciascuno di questi componenti, a seconda delle applicazioni, ha caratteristiche completamente differenti quindi si può dedurre che ogni settore necessita di un grasso differente.

Perché utilizzare un grasso specifico e non un grasso generico?

Perché otterresti minori usure, rotture e fermi macchina. Oltretutto consumerai una minor quantità di prodotto.

Ma quindi… grasso blu, rosso, verde o giallo?

Ora, per rispondere alla domanda iniziale, il colore di un grasso non indica né la resa né la tipologia. Sono solitamente coloranti aggiunti per distinguere visivamente un prodotto da un altro dello stesso marchio e non hanno alcun riferimento alle caratteristiche tecniche e prestazionali del prodotto.

Ti potrà quindi capitare di avere un ottimo grasso blu ma anche giallo, verde o di altri colori, come del resto grassi generici di qualsiasi colore.

In questo articolo trovi degli approfondimenti sui lubrificanti specifici.

Iscriviti alla mia newsletter per non perderti il prossimo articolo!

 

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *